Cuffie Antirumore

Cuffie Antirumore

Quando si pensa al valore della protezione sul lavoro occorre valutare le parti più fragili del corpo.

L’udito è una di quelle, la più invisibile e difficile da proteggere.
Grazie alle cuffie antirumore è possibile ottenere un alto livello di isolamento acustico e difendere al massimo il timpano e tutto il sistema auricolare.

Proteggere al meglio l’udito con cuffie antirumore aiuta anche a preservare il senso dell’equilibrio, altro fattore fondamentale quando si lavora sotto stress.

Le cuffie antirumore sono in grado di attutire al 98% tutti i suoni nelle immediate vicinanze.
Chi deve effettuare lavorazioni e interventi che mettono a rischio l’udito deve assolutamente utilizzarle, preoccupandosi di indossare le cuffie prima di arrivare sul luogo di lavoro. Le spugne posizionate su ogni cuffia dispongono della più alta tecnologia in termini di isolamento e sono in grado di spegnere anche la percezione di rumori molto lontani.

Le cuffie antirumore devono essere indossate assicurandosi della massima aderenza per cuffia, svolgendo la manovra di posizionamento sull’orecchio con grande attenzione al fine di non dover più intervenire sulla collocazione della cuffia durante l’attività.
Non è banale dirlo perché in presenza di rumori che rischiano di lesionare il timpano basta una rapida esposizione al suono per essere danneggiati in modo sensibile.

Sono studiate in modo da poter essere indossate per ore ed intere giornate senza il minimo stress. Esistono anche modelli che offrono tutta la tecnologia necessaria per poter collegare il proprio smartphone alle cuffie stesse attraverso la tecnologia Bluetooth

 

 

In quali contesti sono indispensabili le cuffie antirumore

Ogni volta che per lavoro si rende necessario la protezione dell’udito è bene non fare a meno delle cuffie antirumore.
I settori in cui vengono maggiormente impiegati sono quello edile e metalmeccanico, dove la movimentazione di merci pesanti, saldature e grandi imprese richiedono la massima tutela contro suoni invasivi.

Le cuffie antirumore sanno adattarsi all’anatomia del lavoratore, garantendo un comfort eccellente anche nel tempo.

Esistono cuffie antirumore che isolano e altre che cancellano il rumore.
La scelta dipende come sempre dall’utilizzo che se ne deve fare.

La cancellazione del rumore industriale è ad esempio indispensabile per tutte quelle persone che si trovano a lavorare nel contesto manifatturiero, dove vi è un tipo di suono meno impattante ma comunque persistente.

 

Cuffie antirumore

 

Esistono cuffie antirumore all’apparenza estremamente costose, mentre altre possono risultare più accessibili.
La verità è che dipende dal grado di tecnologia impiegato per costruire l’isolamento della cuffia e per quale tipologia di servizio è stato progettato.
Ciò che conta è non farsi impressionare dal costo ma valutare attentamente la destinazione finale indicata per ogni cuffia, il vero fattore da valutare quando si acquistano cuffie antirumore.

Per molti anni sono state considerate come un mero accessorio mentre non lo sono affatto.

Le cuffie antirumore sono a tutti gli effetti un dispositivo indispensabile per la protezione dai rischi contro la salute sul luogo di lavoro. Per questa ragione vanno sempre considerate come un elemento principale per la propria sicurezza lavorativa, non un dispositivo marginale.

 

Tutte le cuffie antirumore