Caschi da lavoro

Caschi da lavoro

Per ogni tipologia di attività è possibile trovare un’ampia gamma di caschi confortevoli, ultraleggeri e sicuri per mansioni da svolgere ad alta quota ma anche a terra. La sicurezza sul lavoro ed anche lo sport possono continuare nella massima garanzia grazie a dispositivi puntuali come caschi adattabili e regolabili (nella zona dell’allacciatura, al mento), caschi idrorepellenti sagomati ed ergonomici, ma anche con piccola visiera anteriore antisole.

Nulla viene lasciato al caso nella realizzazione dei caschi per lavoro come per quelli dedicati all’alpinismo, al soccorso e al tempo libero. Chi necessita di effettuare la manutenzione ordinaria di alberi e piante può preferire caschi leggeri e studiati appositamente per la traspirazione della cute. Il fattore sicurezza è sempre al massimo.

Tutti i caschi presenti sul sito sono a norma e realizzati con materiali tecnologici performanti. Anche le colorazioni risultano in sintonia con le attività da svolgere, al fine di evidenziare la presenza del lavoratore nell’area interessata.

Ogni modello ha superato numerosi test ed è stato sottoposto all’esposizione di diversi fattori di rischio. Sono ottimali per il settore edilizia, nelle grandi aziende metallurgiche e in tutti quei contesti in cui è fondamentale tutelare la zona del cranio. Le allacciature sono solide e costituite dalle fibbie più intrecciate per un’affrancatura durevole nel tempo. Alcuni modelli di caschi hanno una predisposizione puntuale per l’illuminazione anteriore e possono essere integrati di torcia.

 

 

I migliori caschi da lavoro

I settori che vedono l’impiego di caschi protettivi sono veramente molteplici. Per questo motivo non ci si deve stupire se alpinisti, installatori di pannelli solari, ingegneri strutturisti sono tutti interessati a questo dispositivo di tutela personale.

Ciò che cambia però è il modello in base al contesto e all’utilizzo che se ne deve fare. Gli elettricisti, ad esempio hanno bisogno di caschi che siano in grado di isolare al meglio relativamente a fonti elettriche. Si tratta di una funzione che decade completamente quando una persona è interessata ad un casco di protezione per attività all’aperto come alpinismo e scalata. La cosa migliore è scegliere sempre il proprio casco leggendo attentamente la descrizione del prodotto e valutando al meglio il tipo di certificazione e di norma correlate a quel determinato articolo.

Scegliere il proprio casco è una questione di dettagli ma non è un dettaglio.

 

caschi da lavoro

 

Per questo motivo chi vuole un casco prettamente sportivo deve verificare che il prodotto sia indicato in modo specifico ed esclusivo per questo settore.

Nella descrizione dei caschi è possibile leggere il codice delle norme rispettate e dedicate alla tutela personale durante precise mansioni.

  • DIN EN 397: in sua presenza si deve sapere che questa tipologia di caschi è indicata per attività lavorative rischiose.
  • La norma EN 50365 indica i caschi per elettricisti,
  • quella EN 443 è riservata ai vigili del fuoco,
  • la norma EN 812 è riservata ai caschi contro gli urti.

Anche il colore è un punto di riferimento per la selezione dei caschi perché identifica il ruolo lavorativo per cui è stato predisposto.

 

guarda i caschi da lavoro