Caschi, seconda puntata

camp, casco, en 397 -

Caschi, seconda puntata

Le certificazioni saltano meno all’occhio rispetto ai colori, ma ci servono a scegliere il casco giusto per ogni mansione. Quindi, investiamo qualche minuto a leggere le scrittine EN #!!%% ecc... ed evitiamo di dare ad un elettricista un casco con scarso isolamento elettrico.
Partiamo dalla marcatura EN 397, la norma UNI a cui si fa riferimento identifica “i requisiti fisici e prestazionali, i metodi di prova e i requisiti di marcatura per gli elmetti di protezione per l'industria", i quali sono destinati essenzialmente a proteggere l'utilizzatore da oggetti in caduta e dalle lesioni che possono derivarne. La presenza della marcatura EN 397 certifica che il casco che abbiamo per le mani è idoneo ad assorbire degli urti verticali, resistere alla penetrazione (da oggetti appuntiti e a spigolo vivo) e resistere alle fiamme. Questa certificazione è obbligatoria per tutti i caschi da lavoro.