Caschi, prima puntata

Caschi, prima puntata

Dopo la chiacchierata delle settimane scorse sui moschettoni, oggi iniziamo a parlare di caschi.
Come prima cosa ricordiamo che la scelta del casco idoneo è demandata al datore di lavoro, e va effettuata in base alla valutazione dei rischi relativi alla specifica operazione, quindi non è detto che un singolo casco copra tutte le situazioni in cui un lavoratore può trovarsi. Le caratteristiche che contraddistinguono un casco sono varie ed è bene conoscerle per effettuare una scelta adeguata.
Partiamo dalla più evidente, ossia il colore.
In genere (non è strettamente obbligatorio) si utilizza il giallo per gli operai generici, il rosso per il preposto, il capo cantiere o l’addetto alle pratiche di pronto soccorso, il blu per i coordinatori della sicurezza, grigio per elettricisti, idraulici, impiantisti ed il bianco per ingegneri, architetti e progettisti. Ma esistono anche altri colori, come il nero, il giallo fluo, il verde a cui possono essere associate le mansioni più disparate.